LETTERA 22

IL BASKET A IVREA

Il Nome

Cercavamo un nome nuovo, diverso, non banale. Come proviamo ad essere noi da quando esistiamo, anno 2002. Abbiamo scelto qualcosa che ha fatto conoscere la nostra città nel mondo. Un omaggio. Lettera 22. Una macchina da scrivere creata nel 1950 da Marcello Nizzoli, prodotta dall’Olivetti a Ivrea e venduta ovunque. Una delle massime espressioni del design italiano, esposta nella collezione permanente del Moma di New York.

L22poster

Se chiedi a un ragazzo di Ivrea che cosa sia la «Lettera 22», la maggior parte risponderà senza esitazioni: «Una squadra di basket». Risposta esatta visto che in città è attiva una società di basket, che cura soprattutto il settore giovanile.

Così scriveva La Stampa nell’autunno del 2013, in occasione della presentazione di un film tv prodotto dalla Rai sulla vita di Adriano Olivetti. A differenza dell’estensore dell’articolo, non pensiamo sia una cosa negativa. Ma non per il nostro orgoglio. Per troppo tempo, dopo la fine dell’Olivetti, Ivrea ha vissuto nella nostalgia. Forse, con le nuove generazioni, la città riuscirà ad elaborare il lutto. A passare dalla nostalgia alla memoria. A guardare il passato non come qualcosa da rimpiangere, ma come qualcosa da cui trarre nuova ispirazione e nuova energia.