La Lettera 22 in Serbia – Gallery

Domenica in mattinata è tornato ad Ivrea un pullman carico di … letterini. Quasi 50 persone tra atleti, allenatori e staff hanno fatto ritorno dopo cinque giorni trascorsi in Serbia. Le ragazze Under 16 e gli Under 15 erano ospiti delle famiglie di Kragujevac, città nella quale erano impegnati nei rispettivi tornei di categoria, mentre gli Under 16 hanno usfruito dell’ospitalità delle famiglie di Cacak. Le società delle città serbe, Foka nella prima e Mladost nella seconda, sono ospiti fisse di Canestri senza Reti da ormai molti anni, e come consuetudine, agli inizi di maggio, ricambiano il favore organizzando nelle loro strutture manifestazioni con squadre locali ed estere ed invitando sempre i giovani atleti eporediesi, che oltre all’aspetto agonistico toccano con mano l’esperienza di vita in realtà differenti da quella alla quale sono abituati. Questo sicuramente è l’aspetto principale della spedizione balcanica, per continuare la tradizione di solidarietà iniziata quasi vent’anni fa con la manifestazione internazionale che la Lettera 22 organzza a fine dicembre.