Lettera 22-Moncalieri 48-87
L22: Lomen 2, Marcoccio 20, Guidato 4, Zambolin 6, Doria, Sabolo 7, Zanuso ne, Giglio, Candela. All Biamonti.
Lettera 22-Azzurra Vco 51-42
L22: Marcoccio 15, Guidato 6, Zambolin 14, Doria, Sabolo 2, Zanuso 6, Giglio 5, Candela 3. All Biamonti.
Cuneo-Lettera 22 60-26
L22: Lomen, Marcoccio 9, Guidato 6, Zambolin 4, Doria 2, Sabolo 1, Zanuso 4, Candela. All Biamonti.
Lettera 22-Venaria 32-70
L22: Lomen, Marcoccio 13, Guidato 1, Zambolin 2, Doria 2, Sabolo 2, Zanuso 2, Giglio 4, Candela 6. All Biamonti.

Nelle ultime 4 partite le Under18f di Biamonti si scontrano con le prime 3 squadre in classifica giocando sempre al massimo delle proprie capacità e senza lasciarsi influenzare dal punteggio sul tabellone. 3 partite molto impegnative durante le quali le nostre ragazze hanno provato a mettere sul campo il lavoro difensivo provato in questi mesi e a giocare in maniera più ordinata davanti rispetto all’inizio del campionato. Le squadre incontrate hanno rispettato le letterine e hanno giocato sempre tutte le partite fino in fondo, anche se il punteggio ha sempre chiuso con largo anticipo le sfide, questo ad indicare come in questo campionato non importano molto i risultati ma la voglia di giocare e impegnarsi che ci mettono le ragazze. C’è stata anche una vittoria arrivata con l’Azzurra Basket squadra assolutamente alla portata delle nostre che infatti non hanno deluso le aspettative e hanno giocato un’ottima partita lavorando molto bene in difesa soprattutto nei primi 2 quarti e potendo gestire il vantaggio nella seconda parte del match.
Parla Biamonti: “Con le ragazze stiamo cominciando a conoscerci, credo che il fatto di potersi allenare tutte con le senior stia dando i frutti sperati. Il gioco più organizzato che abbiamo adesso rispetto a come erano abituate permette loro di avere dei compiti e ruoli precisi in campo e adesso che si stanno abituando a questo sistema i risultati si vedono. Il lavoro fatto negli ultimi anni di giovanile ci permettono di lavorare su cose più evolute poiché le basi sono buone. Devo dire che in queste ultime 4 partite le ragazze mi sono piaciute molto: sempre attente e con la voglia di migliorarsi anche durante la partita, anche contro avversarie nettamente superiori alle loro possibilità. Stanno interpretando il campionato esattamente come speravo, senza piangersi addosso ma provando a giocare sempre. Bisogna infine aggiungere che l’impegno del doppio campionato e il fatto di essere solo 9 ci porta spesso ad arrivare stanche nella seconda parte delle partite e questo chiaramente ci penalizza un po’ ma sono sicuro che se l’atteggiamento rimarrà questo potremo ancora toglierci qualche soddisfazione.”