Vittoria importante quanto sofferta più del dovuto per le letterine sul difficile campo di Omegna. Partita che definire “non bella” tecnicamente da parte delle eporediesi è dir poco, ma portata a casa mostrando segnali di ripresa dal punto di vista caratteriale. Le ospiti praticamente fanno e disfano per tutta la partita: a ogni cosa buona in difesa segue una palla persa incredibile, a ogni scelta azzeccata in attacco segue una serie di disattenzioni difensive da livello microbasket, ad ogni minuto di intensità agonistica accettabile ne seguono almeno due in cui le letterine escono dal campo e lasciano fare alle vogliose padrone di casa tutto quello che desiderano. Omegna non aggredisce le letterine e lascia loro ampio spazio per tirare da fuori dall’area, percentuali come sempre basse, scelte non sempre azzeccate e un ritmo di gioco troppo blando non permettono alle ospiti di scappare nel punteggio. Anzi sono le padrone di casa a mettere la freccia nel secondo quarto grazie anche ad un atteggiamento impaurito delle azzurre eporediesi. Il terzo quarto vede la rimonta letterina, il sorpasso ed il tentativo di chiudere il match. +8 a meno di tre minuti dalla fine: risultato in cassaforte? Macchè, le ospiti si impegnano al massimo per far rientrare Omegna, sbagliano tutto il possibile su entrambi i lati del campo e regalano il supplementare, dove grazie a qualche ad un paio di buone azioni difensive e qualche scelta finalmente azzeccata (ma soprattutto concretizzata !!!) in attacco le letterine riescono a portare a casa il referto rosa e a distaccare Omegna all’ultimo posto in classifica. Partita che decisamente non passerà agli annali per lo spettacolo ed il bel gioco, ma che potrebbe essere importante per le ragazze: finalmente si è rivista una squadra anche in panchina, con tutte le ragazze emotivamente coinvolte.

Azzurra VCO – Lettera 22 50-51 d1ts
(4-11, 22-17, 27-28, 42-42)
Azzurra VCO: Pontiroli 5, Cavestri 7, Postizzi, Nobili, Molteni 12, Trincheri 1, Rossi S. 15, Gallotto, Rossi G. 2, Bionda 5, Summa, Pirrazzi. All. Bertoli
L22: Pilo 1, Caserio 5, Occleppo 2, Guidato, Marta, Gennari 5, Moia, Bottazzini 15, Celleghin 12, Tosi, Marcoccio 9, Liporace 2. All. Degano