Primo passo falso nel campionato di Promozione Femminile per le ragazze di Biamonti, che cedono il passo a Rosta perdendo tra le mura amiche dopo un tempo supplementare. La partita si gioca sempre punto a punto con le padrone di casa quasi sempre ad inseguire: si corre poco in attacco e in difesa si lasciano troppe iniziative alle ospiti, che non si fanno pregare e puniscono ogni errore della difesa letterina. In attacco la circolazione è buona e le soluzioni si riescono a trovare, ma l’atteggiamento difensivo non permette mai di mettere la partita sotto chiave. Si arriva ai minuti finali e il match sembra in mano alle nostre, ma Rosta non molla: due attacchi sbagliati e i troppi errori ai liberi per le ragazze di Biamonti permettono alle ospiti di giocarsi l’ultimo possesso per il pareggio, trovato con una tripla siderale. Nel supplementare le padrone di casa allungano fino al +5 nei primi minuti, poi si spengono. Sono così le avversarie a venir fuori e a mettere il naso avanti. Coach Biamonti commenta così alla fine: «Credo che per il pubblico sia stata una bella partita, combattuta fino all’ultimo, ma per me è stata una sofferenza. Io conosco le ragazze e so che non sono quelle che sono scese in campo per questa partita. Abbiamo sbagliato l’approccio al campionato quest’anno: pensavamo di essere le più forti e di non faticare contro nessuna squadra. Questa partita deve farci capire che non è così: se vogliamo toglierci delle soddisfazioni dovremo lavorare sodo e affrontare ogni squadra con il rispetto che merita. Abbiamo peccato di presunzione e l’abbiamo pagata, ma meglio che sia successo adesso, in modo da riportarci con i piedi per terra e farci tornare affamate e grintose come siamo sempre state». Venerdi 27 si gioca nuovamente in casa contro Pallacanestro Torino.

Lettera 22-Rosta 70-76 d1ts
(18-19, 33-34, 48-49, 64-64)
Lettera 22: Francescato 3, Giglio, Sabolo 2, Angela 27, Burrone 4, Zambolin 9, Pace 22, Guidato ne, Molon, Angarano 3. All. Biamonti
Rosta: Fea 4, Coppola Aura 1, Lupo 27, Olivero, Zamperin, Manuguerra 8, Di Ninno, Canuto ne, Martinotti 32, Bruno 4. All. Girodo