Esordio casalingo con sconfitta per i letterini under 13 Elite. A portare a casa il referto rosa Chivasso, che dimostra più grinta e voglia di vincere rispetto ai padroni di casa. I letterini mostrano notevoli passi avanti nel gioco di squadra. Buone spaziature, buone idee di gioco, meno palleggi e più passaggi, però rimane una costante che alla fine dei conti sarà una delle cause principali della sconfitta: se non si segna mai non si possono vincere le partite. A questo va aggiunto l’inaccettabile atteggiamento passivo e remissivo che permette ai verdi di Chivasso di segnare canestri facili nell’area dei padroni di casa e di rimanere in partita anche quando i letterini scappano sul + 12 verso la fine del terzo quarto. SI passa in pochi minuti dal +12 al -12 regalando inspiegabilmente vagonate di palloni agli avversari e non facendo nulla per impedire loro di far canestro. La reazione finale permette di limitare il passivo, ma non di recuperare in extremis la partita. Sconfitta dovuta principalmente dall’atteggiamento sbagliato tenuto fin dall’ingresso in palestra e dal riscaldamento prepartita. Il divario fisico e il fatto di essere ancora tanto “bimbi” rispetto agli avversari non possono essere una valida scusa. Ora prendere le cose buone viste, rimboccarsi le maniche e preparare la trasferta di sabato a Venaria.

Lettera 22 – Chivasso 52-54
(10-14, 29-23, 42-36)
Lettera 22: Angela 21, Enrico 9, Pistelli 6, Nardi 2, Bellei, Cannistraci, Robino, Biava 6, Alberton, Coi 2, Ferrero 2, Ravera Chion 4. All. Degano
Chivasso: Galliati 3, Pagetto , Zirilli 2, Timossi 6, Minetto , Inguaggiato 6, Regis 29, Palato, Morrone 6, Pichioldi, Cometto 1. All. Murolo