Solo commenti positivi fra i letterini . A commentare per primo è Cambursano: “Abbiamo giocato benissimo in questa gara, eravamo carichissimi, sia noi che loro. Una delle chiavi è stata sicuramente la buona difesa che abbiamo fatto su Chenal; lui è comunque forte, ma noi siamo riusciti ad arginarlo e questo ci ha permesso di recuperare più palloni in difesa. È stata una vittoria di squadra, non individuale, abbiamo giocato proprio bene”. Poi prende la parola Stodo: “La lettura della partita deve innanzi tutto considerare che finalmente siamo riusciti ad attaccare la loro zona. L’abbiamo penetrata verticalmente e siamo riusciti a trovare dei buoni scarichi, che ci hanno permesso di rendere il gioco più fluido”. Il capitano Ramella guarda al futuro: “In questa occasione ce lo siamo meritato, ci siamo impegnati fino alla fine e ci siamo salvati. Ma questa partita è solo l’inizio verso il prossimo anno, che secondo me andrà meglio di questo. Abbiamo tenuto duro fino alla fine e siamo una buona squadra”. Chiude il commento Cossavella: “Era la salvezza forse più difficile fra quelle che abbiamo guadagnato in questi anni. Abbiamo cominciato con molte rotazioni con la panchina, per resistere alla fatica di gara 5 e al caldo, che comincia ad essere un fattore importante. Abbiamo giocato bene contro la zona e siamo andati bene a rimbalzo anche in attacco. Senza contare la buona difesa anche su Chenal e la capacità che abbiamo avuto di rimanere sempre tutti concentrati fino all’ultimo. Sono soddisfatto e credo che questa squadra possa fare meglio il prossimo anno”.

Si ringrazia Mara Bisi per le interviste.