Pallacanestro Biella – Lettera 22 83-74
Lettera 22: Renoldi, Bellono, Aceto, Carcaiso, Orlando, El Kafel, Comparone, Zambolin, Velli, Tahir, Borgialli, Munari. All.Micheletto

Bella partita, quella che va in scena alla Rivetti tra Biella e Lettera 22. I ritmi sono alti per tutto l’incontro: i biellesi partono meglio e puniscono ogni scelta offensiva sbagliata dei letterini e ogni ritardo in difesa, portandosi in vantaggio di una decina di lunghezze all’intervallo. Dopo la pausa lunga, i letterini alzano i colpi nella metà campo difensiva ed automaticamente fanno molto meglio davanti, portandosi a sole quattro lunghezze dai padroni di casa. Qui cambia però la partita: alcune ottime giocate in fila dagli avversari spengono la luce ai nostri, che vanno anche sul -16 nei primi minuti dell’ultimo quarto. Sembra il colpo del ko, ma i letterini hanno una reazione che permette di tornare fino al -6: poi finisco le energie e vincono meritatamente i padroni di casa.

College Novara – Lettera 22 110-54
Lettera 22 :Renoldi, Bellono, Aceto, Carcaiso, Comparone, Zambolin, Velli, Tahir, Borgialli, Munari All. Micheletto

Già dal riscaldamento c’è qualcosa che non va: palloni contro i muri o per sbaglio lanciati nell’altra metà campo, ragazzi che palleggiano e la palla finisce in spogliatoio, qualcuno che in riscaldamento non arriva al ferro da sotto canestro… Tutto questo avrebbe dovuto far presagire come sarebbe andata la partita. Di cronaca ce n’è poca: gli avversari, già molto bravi, sono agevolati dai letterini che non entrano mai in campo e rimangono in bambola per tutta la partita, permettendo agli avversari di fare canestro praticamente in ogni azione senza la minima difficoltà. Presentarsi alle partite così non è accettabile, soprattutto perchè tutti i risultati fino ad ora ottenuti sono arrivati grazie all’atteggiamento, all’intensità e alla voglia di sacrificarsi in allenamento ed in partita. Si spera in un cambio di atteggiamento (soprattutto fuori casa) al più presto!