Le letterine U17 escono a testa alta dal campo di Venaria A, dove hanno giocato a viso aperto contro una delle corazzate del girone. Per tutta la gara le letterine giocano in maniera fluida in attacco, si muovono senza palla e costruiscono sempre ottimi tiri. Stentano un pò in difesa nei primi minuti e le padrone di casa ne approfittano per scavare il primo divario nel punteggio, grazie anche ai molti (troppi) errori su canestri già fatti delle eporediesi, che come al solito concretizzano pochissimo quanto costruito. La partita potrebbe essere già chiusa e incanalarsi verso una batosta, invece le letterine continuano a giocare e si portano più volte sotto la doppia cifra di divario dalle avversarie, patendo però il divario fisico che separa le due squadre, soprattutto a rimbalzo. Si va al riposo con il punteggio quasi invariato. Stesso copione nel terzo quarto, dove le letterine lavorano tanto su entrambi i lati del campo, continuano a tenere un’intensità difensiva alta e ribattono colpo su colpo ai tentativi di allungo di Venaria. Si tiene duro fino a metà dell’ultimo quarto, poi negli ultimi 5 minuti si spegne la luce, finsice la benzina e Venaria allunga nel punteggio, infliggendo una sconfitta forse troppo esagerata per quanto visto in campo.

Peccato per i troppi errori facili (vedasi contropiedi uno contro zero in campo aperto… si mangerà assai in allenamento in settimana!) che avrebbero potuto mantenere le letterine più vicine nel punteggio, ad ogni modo ottima prestazione.

P.S. Ricordarsi per la prossima trasferta a Venaria: occhio a non rimanere di nuovo chiuse nello spogliatoio!

Basket Venaria A – RGI Lettera 22 68-40
(21-11, 33-22, 49-36)
Venaria: Celiberti 16, Colucci 6, Tosi, Gallo 7, Fratta 5, Antonioli P. 5, Guglielmetto 6, Guarino, Antonioli E., Basso 11, Lauri 13.
Lettera 22: Bottazzini, Lomen, Marcoccio G. 10, Guidato, Zambolin 4, Caserio, Sabolo 8, Zanuso 11, Giglio 4, Marcoccio A. 3, Doria, Candela. All. Degano

Niente da fare per le ragazze della Under 15 femminile, ampiamente sconfitte dalla Pallacanestro Torino al termine di una partita senza storia. Troppo ampio il divario fisico/tecnico tra le due formazioni per poter sperare di vedere una partita combattuta. Se a questo si aggiunge il pessimo stato fisico e di salute di gran parte delle letterine, il gioco è presto fatto. Solo nel primo tempo le ospiti, pur ampiamente sotto nel punteggio, mostrano a sprazzi qualcosa di buono su entrmbi i lati del campo. Poi però quasi tutte smettono anche solo di provarci a stare in campo con grinta e la partita si trascina fino alla fine.

Pallacanestro Torino – Rgi Lettera 22 88-25
(28-8, 45-15, 70-17)
Pallacanestro Torino: Brizzi 4, Goglio 10, Capalbo 2, Miele 3, Marutto, Tannoia 2, Loffredo 2, Tinello 21, Vercellino 18, Pellegrino 6, Della Sette 5, Contadini 15. All. Caputo
Lettera 22: Occleppo 4, Caserio 2, Moia, Doria, Maffei 2, Bottazzini 7, Quarisa 2, Marcoccio 8, Faure. All. Degano

2015/01/img_0175.jpg