Contro una formazione superiore per qualità fisiche e tecniche come la Cestistica Biella, gli eporediesi lasciano la sensazione di non aver giocato al 100% delle proprie possibilità. La squadra non ha mai trasmesso quell’idea di unione, di gruppo, di voglia di aiutare i compagni che si era vista qualche giorno prima nella partita, pur persa, a Collegno. I letterini giocano un buon secondo quarto, ma il +4 della pausa lunga svanisce subito alla ripresa del gioco. Finiti anche a -7, i letterini hanno la forza di rialzarsi e tornare a -1 (56-57), ma si fermano lì. Biella fa valere tutta la sua superiorità in area e porta a casa la gara.

Lettera 22-Cestistica Biella 59-69
(17-20, 39-35, 47-53)
Lettera 22: Verduci 7, Borra 3, De Vitis R. 2, Bozza 2, Massara 11, Pollono 15, Filomena, Frassà 3, Maritano 2, Trovero 14, De Vitis A. All. Celani
Cestistica Biella: Tua, Perazzone 5, Gazzetto, Alberto 10, Mello Rella, Allione 12, Bosio 9, Ribotto, Civra Dano 5, Buffa 24, Merlo 4. All. Grigatti