Cossato amara per la U19

Continua il momento difficile per i ragazzi dell’Under 19 che, con il doppio impegno vero e giocando tanto in serie C, accusano un po’ a livello fisico e soprattutto mentale. Le assenze di Franchetto e Montauti non bastano infatti a spiegare la sconfitta contro una squadra battuta tutto sommato con facilità all’andata, ruotando tutti i giocatori e tenendo perfino a riposo Tampellini. La differenza è che allora gli eporediesi erano scesi in campo sempre aggredendo gli avversari. Questa volta la grinta, la voglia di vincere e di lottare su ogni pallone l’hanno messa invece solo i ragazzi di Cossato, vincendo meritatamente e cancellando lo zero alla voce punti in classifica.
«L’approccio alle ultime partite è da rivedere. Anche l’atteggiamento vittimistico di fronte a ogni difficoltà è inaccettabile – chiosa Cossavella – Abbiamo puntato forte su questo gruppo anche in C perché sappiamo che le qualità tecniche e di gioco ci sono tutte. L’aspetto mentale però è fondamentale: senza la grinta, la cattiveria agonistica, la fame, la voglia di mangiare gli avversari non si va da nessuna parte, tirarle fuori è in partita è quello che i ragazzi devono iniziare a fare».

Cossato-Lettera 22 66-60
(12-11, 26-27, 46-36)
Lettera 22: Aronica 16, Gillio Tos 2, Morando 4, Tampellini 18, Massara, Saccomani 2, Monfroglio 7, Danesi, Strumia 9, Castello, Gelsomino, Ferraris 2. All. Cossavella