La Under 19 ritrova gioco e punti

Seconda partita casalinga per i ragazzi dell’Under 19 Elite e seconda vittoria. Contro l’Usac Rivarolo il primo quarto e’ praticamente perfetto. Difesa aggressiva, concentrata negli aiuti. Attacco in velocità, capace di dare ritmo ai tiri con extra passaggi e, quando Rivarolo ha cominciato ad uscire sui tiratori, in grado di andare interno, con parecchie soluzioni di alto-basso. Il tutto schierando tutti e dodici i ragazzi a referto. Per limitare il gioco eporediese l’Usac si affida alla zona: 2-3, 3-2 e dopo l’intervallo anche box-and-one.


Di conseguenza si abbassa il ritmo dell’incontro, che perde di spettacolarità. Gli avversari rientrano così nel match, anche fino al -5, con alcune rubate ben trasformate in campo aperto da Ferraresi e Cavaletto. Bravi i ragazzi di Ivrea a non “spaventarsi” e ad adattarsi alle difese ospiti, riallungando fino al +14 finale, ma soprattutto ad interpretare le partite come vere e proprie occasioni per crescere dal punto di vista della sicurezza e conoscenza del gioco. Ora è necessario crescere in continuità di approccio, atteggiamento, mentalità, consapevolezza: per evitare di ripetere le figuracce in trasferta di Settimo e San Mauro, ma soprattutto per andare avanti lungo il percorso formativo come giocatori!

Lettera 22-Rivarolo 64-50
(27-13, 37-28, 49-39)
Lettera 22: Aronica 13, Gillio Tos 8, Morando 2, Tampellini 14, Montauti 3, Saccomani, Monfroglio, Danesi 9, Strumia, Castello 9, Gelsomino, Franchetto 6. All. Cossavella
Rivarolo: Benevenuta, Rua 2, Longoni 14, Boetto , Castello, Zuliani S., Cavaletto 10, Rizzuto 5, Zuliani G. 1, Ferraresi 18. All. Salvemini