Il primo non si scorda mai

Concentrazione, concentrazione, concentrazione. Per tutti i 40′. In attacco come in difesa. E nei viaggi in lunetta. I letterini azzannano la partita, resistono alla rimonta di Chivasso, allungano nel finale. Stodo trasmette sicurezza nei momenti più difficili, Ramella è efficace nonostante i problemi di falli, i lunghi hanno la meglio sui diretti concorrenti. Arriva la prima vittoria, in trasferta, in quello che è quasi un derby. Il primo foglio rosa non si scorda mai. Si festeggia, poi si torna in palestra a lavorare più duramente di prima. Perché vincere è difficile. Ripetersi lo è di più. E domenica si va a Fossano, sul campo di una delle più forti in assoluto.

Pall. Chivasso – Rgi Lettera 22 68-71
(15-28, 36-36, 50-56)
Chivasso: Cocco 2, Delliguanti 14, Vettori 2, Vai 14, Barbaria, Morello 2, Zanero ne, Miniero 17, Montanaro 2, Oradini 15. All. Buffa
Rgi Lettera 22: Tampellini 9, Cambursano 7, Stodo 19, Ramella 12, Fancelli 8, Montauti, Gillio Tos 7, Monfroglio ne, Burrone 2, Saccomani ne, Tahir ne, Franchetto 9. All. Cossavella

IMG_0093.JPG