Un secondo quarto ancora decisivo

Un nuovo arrivo, tanti progressi e Giadini. Ecco quanto si è visto domenica al Cena nella sfida di serie C fra Rgi Lettera 22 e Borgomanero, conclusa con la quarta vittoria consecutiva per gli ospiti. Gli eporediesi presentano al via Antonio Stodo, playmaker classe 1990, scuola CUS Torino: il ragazzo dimostra subito che ci sa fare, sia a tenere alti i ritmi, sia a far girare la squadra. Ma è tutta la Lettera 22 a disputare un buon incontro, conducendo per buona parte del primo periodo e pagando più del dovuto il calo del secondo quarto.

I ragazzi di Cossavella restano in gara, dimostrano applicazione difensiva, ma hanno ancora gli esterni Ramella e Fancelli con le polveri bagnate e trasformano con difficoltà in punti la mole di gioco creata. Poi c’è Giadini a fare la differenza. Del resto non si è giocato in serie A per caso, né per caso si sono vinti campionati in qualunque categoria, scudetto della stella a Varese compreso.

Rgi Lettera 22-College Borgomanero 54-67
(17-20, 26-42, 38-55)
Rgi Lettera 22: Montauti 5, Gillio Tos 4, Monfroglio, Tampellini 8, Cambursano 7, Stodo 10, Burrone 10, Ramella 2, Fancelli 6, Castello, Tahir, Franchetto 2. All. Cossavella
College Borgomanero: Facchin 4, Dongiovanni, Merlo, Cozzi 12, Bainotti 3, Zanoli 17, Berardi 7, Airaghi 7, Crusca 2, Giadini 11, Leva 4. All. Di Cerbo